la nostra scelta di sostenibilitàscopri di più

Libro degli ospiti

Qualcuno, non molto tempo fa, ha pronunciato la seguente frase: “con la cultura non si mangia.” Frase molto infelice. Ciò che nutre la mente è, a mio avviso, importante quanto ciò che garantisce la sopravvivenza materiale. Se vogliamo scomodare Dante, “fatti non foste a viver come bruti, ma per seguir virtute e conoscenza.”L’impegno e l’obiettivo di Zest vanno in questa direzione, con passione e competenza, grazie a collaborazioni, sinergie, osmosi. È il motivo per cui apprezzo il lavoro della redazione sia a titolo personale, sia come presidente di EWWA (European Writing Women Association) che trova in Zest un partner prezioso con cui ci auguriamo di poter continuare il nostro cammino comune.

Elisabetta Flumeri - Presidente dell'Associazione EWWA (European Writing Women Association)

Auguro agli amici di Zest di continuare ad essere i meravigliosi compagni di viaggio delle nostre parole scritte.

Diego Galdino - Scrittore

L’inizio di una grande avventura è sempre festeggiata con una festa. Nonostante non le ami particolarmente stavolta sono felice di esserne parte. Vedo passare i camerieri con i vassoi che non si sono accorti che la padrona di casa è appena salita sul palco per ringraziarci tutti, perché c’è sempre un sottofondo musicale.  E quando lei augura il benvenuto nella sua nuova casa, tutti noi astanti smettiamo di parlare e per qualche minuto ci squadriamo in modo ostile e divertito insieme. Tutti quanti pensiamo che qualcuno avrà detto qualcosa sul nostro conto e abbiamo i lineamenti più affilati e lo sguardo più acuto. Siamo all’erta. Perché ZEST è nelle sua intenzione in quella di noi che abbiamo sposato il progetto, esattamente questo: un’Oasi di cultura e valori.

Otello Marcacci - Scrittore

Auguro agli ideatori e collaboratori di Zest di mantenersi fedeli ai propositi etici, scremando e riducendo l’entropia letteraria diffusa fuori e dentro il web, promuovendo – se utili e necessari – visioni e abitudini che creino circuiti virtuosi. Che poi, proprio come vuole la traduzione, è sempre questione di gusto provare a sottrarre parole nello spazio, nel tempo e nella mente altrui.

Alessandra Nenna - Giornalista

Un caro augurio a questo nuovo progetto che inizia con la voglia e il rigore di una buona idea. Speriamo il tempo dica ottima

Alessandro canzian - Editore e poeta

I miei personali auguri ad Antonia Santopietro e a Zest che si rinnova. Voglio farli citando una frase di Seneca che rispecchia fedelmente il mio amore per i libri e la scrittura. "Ti indicherò un filtro amoroso senza veleni, senza erbe, senza formule magiche: se vuoi essere amato, ama! La letteratura suscita sentimenti altrettanto profondi in me, e non occorrono stimoli esterni né elisir per sentirmene affascinata e attratta: la si ama, semplicemente.

Mariangela Camocardi - Scrittrice

È necessaria una mezza dozzina di persone per fare una sintesi abbastanza efficace da creare un personaggio» (Fitzgerald); è necessario l'apporto di professionisti per costruire una storia funzionante. Buon lavoro, Zest!

Carlotta Susca - Editor e scrittrice

SEGUICI SU

i più letti

I nostri contenuti più popolari