la nostra scelta di sostenibilitàscopri di più

Maude_in_pajamasI Simpson è una sitcom a cartoni animati che fa la parodia dello stile di vita americano trattando in modo divertente i vari aspetti della loro cultura e della società in generale, alimentata da consumismo e costumi deteriorabili. I suoi personaggi e le loro caratteristiche oramai sono diventati di culto: l’ottusità di Homer, la moralità senza costrutto di Marge, l’insofferenza di Bart, Lisa che vuol diventare presidente degli Stati Uniti e Maggie la cui unica attività è succhiare un ciuccio.
Maude Flanders era una loro vicina di casa.
Fu un duro colpo perché non era mai morto nessuno nella serie, non in modo definitivo almeno, e la cosa rompeva un tabù e una legge non scritta che da quel momento tiene, o almeno ha tenuto tutti con la paura che possa riaccadere.
Molti credono che il motivo di questa scelta stava proprio far rialzare gli ascolti della serie al tempo in calo.
Maude era la classica donna americana che non faceva nulla per apparire più bella ma che però lo stesso risultava piuttosto attraente. Ovviamente la colpa della sua morte è di Homer che, durante una gara di auto che si sta svolgendo in città, si toglie la maglietta e si disegna un obiettivo sul petto. Stava cercando di ottenere le magliette gratis che le cheerleaders, le “Ragazze Pandemonium” al traguardo lanciavano sulla folla in tribuna, e in effetti questo succede ma Homer si china e la raffica di t-shirt colpisce Maude che perdendo l’equilibrio cade giù dalla tribuna.
La serie “Simpsons” ha dimostra una inaspettata longevità, ancora in programmazione dalla prima messa in onda nel 1989.
Ha avuto un impatto rilevante sulla cultura americana al punto che alcuni modi di dire coniati all’interno dello show sono diventati particolarmente popolari tanto da essere stati inseriti nell’Oxford English Dictionary. Tipico esempio è la formula :”D’ho” che è una caratteristica espressione che usa Homer quando gli accade qualcosa di spiacevole, si fa male o compie una delle sue tante minchiate.

Otello Marcacci

Share

Maude Flanders in Simpsons (di Otello Marcacci)

Discussion

Leave A Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *