xhamster xvideos pornhub redtube xxx thumbzilla
Supporta il progetto ZEST: associati, Sostienici oppure Abbonati alla Rivistascopri di più

Un progetto quanto mai illuminato quello di pensare al pianeta attraverso un bene universale come i libri accostando eticamente due visioni il benessere dell’individuo che dalla lettura deriva e la responsabilità verso le risorse del pianeta.

E allora quale idea migliore che far diventare un libro non solo contenitore di semi di conoscenza ma anche di semi in senso stretto che possono generare piante e quindi energia buona per il pianeta.

E’ in quest’ottica che è nato un progetto “Libro arbol” della casa editrice argentina per bambini Pequeno Editor , ovvero un “libro albero” .

Si tratta di un racconto dedicato ai bimbi di 8 – 12 anni dal titolo “Mio papà è stato nel bosco” in cui un ragazzino narra le avventure del padre nella giungla. È ambientato in Ecuador, è interamente biodegradabile, inchiostro compreso, e contiene al suo interno dei semi. L’idea è che, una volta letto, il libro si possa seminare, i materiali biodegradabili spariscono e i semi diano vita ad un albero, quello di jacaranda, originario delle regioni tropicali e subtropicali del Sud e del Centro America.

Il libro può essere acquistato qui

Share

Letteratura e sostenibilità, quando un libro rinnova le risorse del pianeta