la nostra scelta di sostenibilitàscopri di più

Titolo: Mille volte tornerai
Autrici: Alice Winchester & Anja Massetani
Editore: Emma Books
Collana: Love
Formato L
Prezzo: € 4,99 – in tutte le librerie digitali



Un estratto per gentile concessione della casa editrice.

«Sei la persona più importante della mia vita. Dimmi cosa devo fare per riaverti.»

Asia sollevò la testa e mi scrutò. «Lascia il tuo lavoro, o almeno rinuncia alle missioni di guerra» disse accorata.

«Asia…»

«Non sono forte come tua madre. Lei ha affrontato in silenzio per anni la paura continua di trovare alla porta due ufficiali con la bandiera ripiegata. E sai meglio di me com’è finita. Impazzirei.»

Sospirai e con due dita mi massaggiai la fronte. Tardi, molto tardi, avevo capito cosa provava veramente mia madre a essere sposata a un ufficiale della Air Force, anche se sorrideva quasi sempre. Dopo la morte di mio padre, rimasto ucciso in quella maledetta guerra nel Medio Oriente, mia madre si ammalò di demenza senile. Quando le diedi la notizia che mi sarei arruolato, mi disse che col passare degli anni aveva finito con l’odiare la carriera del marito. Poi aveva distolto lo sguardo da me per dirigerlo oltre la finestra. Era rimasta così per il resto del giorno. La malattia peggiorò in fretta e sei mesi dopo la mia partenza dovette essere ricoverata in una casa di cura.

Misi le mani sui fianchi. «So che da parte mia è da stronzi chiederti una cosa del genere. Ma vale la pena sprecare tutto questo tempo a non stare insieme? Il tempo che io sono qui, non mi vorresti?»

«Voglio dire che…»

«Vuoi farmi capire che se un giorno mi accadesse qualcosa tu non soffriresti soltanto perché ti sei protetta da me? Perché ti sei negata il mio amore?»

Asia mugolò, supplicandomi con gli occhi di darle tregua.

No. Non potevo. Le presi la mano e la poggiai sul mio petto. Me la schiacciai sulla pelle. «Dimmi che in questi anni sei stata bene senza di me, che non ti sei preoccupata neanche un attimo, e ti giuro che scomparirò per sempre dalla tua vita.»

Deglutii e attesi. Asia strinse le dita sulla stoffa della mia maglia. Ci si aggrappò.

«Non sono stata bene, Eric. E soffrirei da matti se ti dovesse accadere qualcosa. Non riesco nemmeno a pensarci!» Mi fissò intensamente. «Ma cos’è che mi stai proponendo? Una relazione occasionale? Di stare insieme solo quando ci sei? E il resto del tempo?»

Non me la sentii di replicare.

 


Copyright ZEST Letteratura sostenibile – Riproduzione vietata

Share

Speciale letteratura femminile: Mille volte tornerai – A. Winchester & A. Massetani