xhamster xvideos pornhub redtube xxx thumbzilla
la nostra scelta di sostenibilitàscopri di più

PER FESTEGGIARE L’8 MARZO | breve ciclo di incontri online

La  rassegna online del 𝐒𝐢𝐬𝐭𝐞𝐦𝐚 𝐁𝐢𝐛𝐥𝐢𝐨𝐭𝐞𝐜𝐚𝐫𝐢𝐨 𝐝𝐞𝐥 𝐕𝐂𝐎 (www.bibliotecheVco.it), inizia lunedì 8 marzo, in occasione della 𝔽𝔼𝕊𝕋𝔸 𝔻𝔼𝕃𝕃𝔸 𝔻𝕆ℕℕ𝔸 𝟚𝟘𝟚𝟙  è curata dall’Assᴏᴄɪᴀᴢɪᴏɴᴇ Cᴜʟᴛᴜʀᴀʟᴇ Wᴇ ꜰᴇᴇʟ Gʀᴇᴇɴ/Zᴇsᴛ Lᴇᴛᴛᴇʀᴀᴛᴜʀᴀ sᴏsᴛᴇɴɪʙɪʟᴇ ᴅɪ Vᴇʀʙᴀɴɪᴀ (www.zestletteraturasostenibile.com):
𝐥𝐮𝐧𝐞𝐝𝐢̀ 𝟖 𝐦𝐚𝐫𝐳𝐨 𝐨𝐫𝐞 𝟏𝟖
Andrea Sirotti
(traduttore, critico, insegnante)
“𝐈 𝐝𝐰𝐞𝐥𝐥 𝐢𝐧 𝐩𝐨𝐬𝐬𝐢𝐛𝐢𝐥𝐢𝐭𝐲” 𝐀𝐛𝐢𝐭𝐨 𝐥𝐚 𝐩𝐨𝐬𝐬𝐢𝐛𝐢𝐥𝐢𝐭𝐚̀…
𝐋𝐞 𝐞𝐜𝐜𝐞𝐧𝐭𝐫𝐢𝐜𝐡𝐞 (𝐩𝐫𝐞-)𝐯𝐢𝐬𝐢𝐨𝐧𝐢 𝐝𝐢 𝐄𝐦𝐢𝐥𝐲 𝐃𝐢𝐜𝐤𝐢𝐧𝐬𝐨𝐧
La poetessa americana Emily Dickinson fu una grande innovatrice e anticipatrice ed è molto vicina al nostro tempo, grazie alle sue impareggiabili intuizioni, all’abitudine al pensiero laterale, allo stile originale e spesso irriverente. Leggendo tra le righe delle sue poesie si trovano importanti temi di oggi: la coscienza ecologica, il rapporto fra letteratura e mondo LGBT, il confronto con il diverso, la distanza insanabile fra vita e aspirazioni.

Puoi rivedere l’intervento qui

𝐥𝐮𝐧𝐞𝐝𝐢̀ 𝟏𝟓 𝐦𝐚𝐫𝐳𝐨 𝐨𝐫𝐞 𝟏𝟖
Francesca Matteoni (docente e scrittrice)

𝐁𝐚𝐦𝐛𝐢𝐧𝐚. 𝐒𝐭𝐫𝐞𝐠𝐚. 𝐑𝐞𝐠𝐢𝐧𝐚. 𝐋𝐚 𝐦𝐚𝐠𝐢𝐚 𝐟𝐞𝐦𝐦𝐢𝐧𝐢𝐥𝐞 𝐧𝐞𝐢 𝐭𝐚𝐫𝐨𝐜𝐜𝐡𝐢
Si propone una lettura del feminino attraverso il simbolo figurativo. Le carte dei tarocchi abbondano di donne e ragazze, sacerdotesse, creature stellari, regine, donne che dialogano con gli animali. In questo incontro, partendo dalle immagini, discuteremo le qualità femminili, connesse alle diverse età, ai momenti storici e alle esperienze quotidiane, indagando e sfatando anche qualche stereotipo. L’incontro è aperto a tutte e tutti, così come il femminile risiede in ognuno, indipendentemente dal genere.

Puoi vedere l’intervento qui

𝐋𝐮𝐧𝐞𝐝𝐢̀ 𝟐𝟐 𝐦𝐚𝐫𝐳𝐨 𝐨𝐫𝐞 𝟏𝟖
Emanuela Chiriacò (traduttrice) / Laura Tappatà (filosofa e docente)
𝐋𝐞 𝐢𝐦𝐩𝐞𝐫𝐟𝐞𝐭𝐭𝐞. 𝐋𝐚 𝐜𝐨𝐧𝐝𝐢𝐳𝐢𝐨𝐧𝐞 𝐟𝐞𝐦𝐦𝐢𝐧𝐢𝐥𝐞 𝐧𝐞𝐥 𝐩𝐞𝐫𝐢𝐨𝐝𝐨 𝐯𝐢𝐭𝐭𝐨𝐫𝐢𝐚𝐧𝐨 𝐞 𝐮𝐧𝐚 𝐫𝐢𝐟𝐥𝐞𝐬𝐬𝐢𝐨𝐧𝐞 𝐬𝐮𝐥 𝐩𝐫𝐞𝐬𝐞𝐧𝐭𝐞
Se l’ideale femminile vittoriano è la donna sottomessa e relegata alla dimensione domestica (angelo del focolare), e lo status che lo consacra è il matrimonio, ogni donna che cercava di essere indipendente e attiva era vista come una minaccia per la famiglia e la società, propensa a minare l’autorità maschile e dunque da emarginare. A partire da queste considerazioni si sviluppano una riflessione e una visione sul presente, contestualizzando ruoli, immagine e vissuti delle donne.

Puoi vedere l’intervento qui

𝐋𝐮𝐧𝐞𝐝𝐢̀ 𝟐𝟗 𝐦𝐚𝐫𝐳𝐨 𝐨𝐫𝐞 𝟏𝟖
Paola Del Zoppo (traduttrice, docente universitaria)
𝗦𝗶𝗹𝗲𝗻𝘇𝗶𝗼, 𝗻𝗮𝘁𝘂𝗿𝗮 𝗲 𝗺𝗶𝘁𝗼
𝗟𝗼𝘂𝗶𝘀𝗲 𝗚𝗹𝘂̈𝗰𝗸 𝗲 𝗹𝗮 𝗽𝗼𝗲𝘀𝗶𝗮 𝗽𝗿𝗲𝘀𝗲𝗻𝘁𝗲
Cosa vuol dire, ci chiede la poesia Fuga di Louise Glück, trovare un’identità di donna?
Un’autentica identità corporea e di pensiero non condizionato?
È possibile trovarla, tra le mille figure proposte come “costitutive” della femminilità?
La ricerca passa necessariamente per la visione del fluire del tempo, della natura e del contatto con l’uomo, in una sorta di ibridazione e mescolanza che si rivela l’unico passaggio possibile per una purificazione del rapporto tra umano e non-umano.

Puoi vedere l’intervento qui

𝐌𝐞𝐫𝐜𝐨𝐥𝐞𝐝𝐢̀ 𝟑𝟏 𝐦𝐚𝐫𝐳𝐨 𝐨𝐫𝐞 𝟏𝟖
𝐋𝐨 𝐬𝐩𝐚𝐳𝐢𝐨 𝐝𝐞𝐥 (𝐞 𝐩𝐞𝐫) 𝐬𝐞́
Silvia Padulazzi legge brani tratti da Una stanza tutta per sé di Virginia Woolf e da Agua Viva di Clarice Lispector
Lo spazio in cui ritrovarsi può essere fisico o anche solo intimo.
C’è un confine da definire, un luogo da inventare e qui un racconto da scrivere o un insieme di pensieri da far fluire, complici la memoria, la passione e la determinazione.
Ricordiamo due donne fortissime e fragili allo stesso modo, vicine per intenzione e per l’immensità della loro scrittura: Virginia Woolf e Clarice Lispector.
La partecipazione alla rassegna è gratuita e aperta a tutti, è tuttavia richiesta la prenotazione sul sito al link
https://www.bibliotechevco.it/…/donna-nel-domani-del…/
Share

Rassegna al femminile | Donna nel domani del mondo